domenica 21 novembre 2010

Il nuovo kindle

Ormai è da un po' di tempo che ho comprato il nuovo kindle che per chi non lo sapesse è un ereader distribuito da amazon. Su questo dispositivo ho letto diversi libri, ormai sto affrontando il quinto e ormai mi son fatto un'opinione che volevo condividere in questo post.

La qualità della visualizzazione dei caratteri è eccezionale, grazie all'e-ink (grande 6 pollici) si hanno due vantaggi: gli occhi non si stancano e il singolo carattere è "renderizzato" (non è proprio corretto ma passatemi il termine) con una qualità tale da poter proseguire nella lettura per ore e ore.

Purtroppo il nuovo kindle è più piccolo dei suoi predecessori ed è un po' più scomodo. Mi è capitato più di qualche volta di premere inavvertitamente il bottone di avanti o indietro pagina durante la lettura. Rispetto alle precedenti versioni lo "spazio vuoto" dove poter prendere in mano il kindle si è ridotto e per chi ha le mani grandi questo potrebbe essere un problema (comunque è una questione di abitudine).

Durante la lettura è possibile segnarsi delle citazioni, oppure scrivere delle note tramite la comoda tastiera qwerty. Se si leggono libri in inglese è disponibile anche uno sperimentale text-to-speech (che deve ancora migliorare molto) e usare il dizionario di inglese senza interrompere la lettura del libro.

Per chi è un po' più geek è disponibile anche altre due funzioni sperimentali; una di questi è il browser internet (si connette con solo wifi o wifi e 3g, dipende dal modello, io ho acquistato quello senza 3g) che ha alcune limitazioni nella navigazione. Malgrado la velocità di download della pagina sia alta, il navigare tra i vari link è scomodo. L'altra funzione è il player mp3 che ha una qualità buona se la musica è ascoltata con le cuffie.

Nel complesso sono molto soddisfatto: chi ama leggere troverà nel kindle un ottimo compagno. Il mio augurio è che strumenti del genere possano essere introdotti anche nelle scuole visto che ormai i tempi si stanno facendo maturi.